La morning routine



E anche oggi mi sono svegliato!

Questo articolo è per te, che hai voglia di iniziare in modo diverso la tua giornata, per te che hai la sensazione che avere la luna storta non è la soluzione che più ti piace.

Insomma avere il sorriso è completamente diverso dal vedere la vita come se fosse tutto grigio.

Cos’è?

La morning routine è un modo semplice per centrarsi su di sè.

Iniziare la mattina bene, porta di conseguenza ad approcciare tutto il resto della giornata in un modo migliore.

Quando ci svegliamo è come un nuovo piccolo inizio, nessun giorno è uguale all’altro.

Per questo motivo prendermi del tempo per sentire come sto, le mie sensazioni, il mio corpo come sta, sono stanco/a, ho dei pensieri che mi agitano, a cosa do la priorità oggi?

Una pratica mattutina è semplicemente questo per me, prendermi del tempo, che può essere 10 minuti come 2 ore a seconda delle esigenze e possibilità per tornare a casa

Da me.


Questa vita la posso vivere in due modi.

Pensare che cosa la vita mi darà oppure cominciare a pensare cosa posso dare io oggi al mondo.

Miserabilmente o con totale coinvolgimento per quello che io ho da dare.

Un giro di parole che cambia tantissimo.


Questo mi ricorda come insegna anche lo Yoga, che non riguarda solo me.

Anche se piccolo, la mia vita influenza tantissime persone.

Le parole che dico, come mi approccio con gli altri, se sono gentile con me stesso.




Cosa fare?

Questo è la parte più divertente, intanto trovare uno spazio in casa dove non verrai disturbato/a e dove ti senti a tuo agio. Se serve puoi svegliarti prima degli altri.

il mio invito è di avere sempre carta e penna per poter annotare qualsiasi pensiero tu voglia.

C’è una splendida pratica che si chiama Gratitude Journal; scrivi ogni mattina 3 cose per cui sei grato/a e la sera (aggiungo io) tre cose che hai amato della tua giornata, anche le più piccole come lavarmi i denti con il dentifricio alla menta, oppure avere un pasto caldo,…

Non serve essere esagerati.

Un po di movimento è quello che io amo mettere subito dopo, Yoga per me è la pratica migliore perché sveglia dolcemente il mio corpo, dopo essere stato sdraiato tutta la notte, uscire a correre mi sono accorto non essere la cosa migliore per me.

Con una pratica Yoga porto consapevolezza al mio respiro, ai miei pensieri, ad ogni parte del mio corpo. E’ un atto d’amore per se stessi.

Qualcosa di caldo come acqua, zenzero e limone fa si che il mio corpo si pulisca dall’interno e depuri tutto l’intestino, ti invito infatti a non mangiare nulla durante la tua pratica.

Nella tua routine mattutina in realtà puoi aggiungere tutto ciò che vuoi, proprio perché è la tua!

Pensa di avere solo un giorno, scegli una routine che ti piaccia, come puoi usare il tuo tempo in modo creativo e felice?

E’ il tuo giorno, sei il capitano della tua vita.

Nel tempo alcune cose le ho cambiate, altre le riprendo ogni tanto.

La mia morning routine per esempio prevede anche meditazione, un po' respirazione, una doccia fredda, una colazione diversa ogni mattina, insomma lascia libera la fantasia!


Tempo di una storia

Durante il Medioevo, un pellegrino aveva fatto voto di raggiungere un lontano santuario, come si usava a quei tempi.

Dopo alcuni giorni di cammino, si trovò a passare per una stradina che si inerpicava per il fianco desolato di una collina brulla e bruciata dal sole. Sul sentiero spalancavano la bocca grigia tante cave di pietra. Qua e là degli uomini, seduti per terra, scalpellavano grossi frammenti di roccia per ricavare degli squadrati blocchi di pietra da costruzione.

Il pellegrino si avvicinò al primo degli uomini. Lo guardò con compassione. Polvere e sudore lo rendevano irriconoscibile, negli occhi feriti dalla polvere di pietra si leggeva una fatica terribile. Il suo braccio sembrava una cosa unica con il pesante martello che continuava a sollevare ed abbattere ritmicamente.

"Che cosa fai?", chiese il pellegrino.

"Non lo vedi?" rispose l'uomo, sgarbato, senza neanche sollevare il capo. "Mi sto ammazzando di fatica".

Il pellegrino non disse nulla e riprese il cammino.

S'imbatté presto in un secondo spaccapietre. Era altrettanto stanco, ferito, impolverato.

"Che cosa fai?", chiese anche a lui, il pellegrino.

"Non lo vedi? Lavoro da mattino a sera per mantenere mia moglie e i miei bambini", rispose l'uomo.

In silenzio, il pellegrino riprese a camminare.

Giunse quasi in cima alla collina. Là c'era un terzo spaccapietre. Era mortalmente affaticato, come gli altri. Aveva anche lui una crosta di polvere e sudore sul volto, ma gli occhi feriti dalle schegge di pietra avevano una strana serenità.

"Che cosa fai?", chiese il pellegrino.

"Non lo vedi?", rispose l'uomo, sorridendo con fierezza. "Sto costruendo una cattedrale".

E con il braccio indicò la valle dove si stava innalzando una grande costruzione, ricca di colonne, di archi e di ardite guglie di pietra grigia, puntate verso il cielo.


Serve svegliarsi presto?

Dipende cosa intendi per presto, non avrei mai detto di essere una persona mattiniera, invece nel momento che so andrò fare delle cosa per me che amo, che mi fanno stare bene non vedo l’ora di alzarmi.

Come quando ti svegli per partire per un viaggio, sei entusiasta proprio perché è qualcosa di nuovo, non sai cosa ti aspetta. Sei allo stesso tempo felice perché sai da quanto tempo aspettavi e quanto ogni momento sarà un ricordo stupendo, già fin quando uscirai dalla porta di casa.

Stessa cosa è la vita, ogni giorno.

Come decido di approcciarmi al mondo, determinerà la mia felicità e il raggiungimento dei risultati.

Naturalmente puoi svegliarti a che ora vuoi, a patto che non faccia le cose di corsa.

La morning routine non è da fare di fretta.

Quello che faccio io è seguire il ritmo del sole, alzandomi con le prime luci dell’alba sento la mia energia e la mia creatività al massimo.

C’è qualcosa di magico nell’aria a quell’ora.



L’intenzione

L’ultima cosa che faccio è esprimere un intenzione, un desiderio concreto e plausibile di come voglio vivere questo giorno sulla Terra.

Una bellissimo frase che amo recitare è;

“Che la mia luce interiore sia così luminosa da rivelare chiaramente la Via davanti a me. Che rimuova tutti gli ostacoli e che innalzi e inspiri tutti coloro con i quali oggi entrò in contatto.”

Namaste



6 views0 comments

Recent Posts

See All